Boom per le professioni tecnico-ingeneristiche

Continua a crescere la domanda di figure professionali in ambito tecnico ingegneristico.Nel primo trimestre del 2017, stando all’elaborazione del Centro Studi Opificium del Consiglio nazionale dei periti industriali sui dati Unioncamere Excelsior, sono 13.240 le assunzioni previste per le professioni tecniche in ambito informatico, ingegneristico e della produzione.

Rispetto allo stesso periodo del 2016, quando le previsioni di assunzione per questo gruppo di professionalità erano 6.620, il volume è raddoppiato, confermando una tendenza già emersa a fine 2016. Cresce parallelamente però la difficoltà a reperire tali figure sul mercato: se un anno fa, il 26,2% dei profili era considerato di difficile reperimento, per i prossimi mesi, le aziende stimano che nel 38,8% dei casi il profilo desiderato sarà introvabile, a causa dell’inadeguata formazione e qualificazione dei candidati (20,8%) e del ridotto numero di candidati (18%).

Tra i profili di area tecnico ingegneristica più ricercati spiccavano nel 2016 al primo posto i designer (3500 assunzioni), seguiti dai programmatori (3180), esperti di applicazioni 2760) tecnici della produzione (2580). In ogni caso l’impulso all’innovazione, sia in ambito tecnologico che digitale, rappresenta uno stimolo decisivo alla crescita della domanda.

Scarica l’intero comunicato stampa.

Share on socialShare on Facebook42Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0
'