Pnrr: Periti Industriali al lavoro sul recovery plan

Pnrr: Periti Industriali al lavoro sul recovery plan

PNRR allo studio dei dirigenti di categoria: sei tavoli tematici per altrettante Missioni che compongono il Piano nazionale di ripresa e resilienza per arrivare alla stesura di un documento programmatico che tracci le linee di azione per il futuro del lavoro dei Periti industriali. E’ stato questo il cuore dell’iniziativa voluta dal Consiglio nazionale di categoria che si è svolta ieri 30 giugno in modalità telematica e che ha visto coinvolti i Presidenti degli ordini territoriali d’Italia.

Chiaro il principio guida, la consapevolezza che le sfide che attendono i Periti Industriali per i prossimi anni, in cui dovranno concretizzarsi gli investimenti del Pnrr, sono numerose e impegnative, ma possono rappresentare anche una grande opportunità per il lavoro dei professionisti tecnici che già oggi presidiano molte variabili strategiche che il Piano intende incentivare: le reti in fibra ottica, gli interventi sulla digitalizzazione, l’efficientamento energetico dell’intero patrimonio immobiliare, l’innovazione del Piano Transizione 4.0. Un’occasione di crescita per l’intero settore tecnico, un’occasione di ripresa che la categoria deve saper cogliere con capacità di visione, competenza e professionalità per evitare di disperdere risorse, e quindi, opportunità.

Da questi presupposti è nata l’iniziativa di ieri che si è svolta applicando le metodologie della progettazione partecipata (Ost, cioè Open space tecnology), un metodo di interazione costruttiva attraverso il quale i partecipanti, coordinati da un facilitatore, hanno discusso, riuniti virtualmente in sei gruppi di lavoro e con il supporto di una piattaforma dedicata, i diversi argomenti nell’ambito di una delle sei Missioni indicate nel Pnrr.

I risultati dell’iniziativa verranno presentati in forma sintetica da ciascun presidente referente del gruppo di lavoro in occasione dell’Assemblea dei presidenti prevista per domani 2 luglio.

L’obiettivo è poi quello di arrivare alla stesura di un documento condiviso dall’intera categoria e che possa essere un supporto concreto per il lavoro dei periti industriali.

I commenti sono chiusi

Proudly powered by WordPress | Theme: Content by SpiceThemes