Servizi agli iscritti

Un capitolo fondamentale del progetto Cnpi-Università è quello delle Lauree professionalizzanti. Le lauree, volute dalla Conferenza dei rettori delle università italiane (scarica il documento Crui) sono state introdotte dal Dm 987/16 , poi modificato da un successivo provvedimento (DM n. 635/2016). Il dm delinea in maniera netta i contorni della nuova offerta formativa, partita da ottobre del 2018: ciascun ateneo potrà proporre un solo corso di laurea per anno accademico, “esclusivamente con modalità di erogazione convenzionale, caratterizzato da un percorso formativo teorico, di laboratorio e applicato in stretta collaborazione con il mondo del lavoro e definito in relazione a professioni comunque disciplinate a livello nazionale a partire da quelle ordinistiche”. Parallelamente dovrà essere presente un adeguato numero di tutor, una congrua percentuale di crediti per le attività di tirocinio (non più di 60 sui totali 180). I corsi sono a numero programmato (50 posti) per garantire l’utilizzo di laboratori e assicurare le attività di tirocinio.