Siglata l’intesa Anaci-Cnpi

Stabilire uno standard nazionale, capace di agevolare gli amministratori di condominio, per la compilazione del registro dell’anagrafe condominiale, uno degli strumenti ritenuti tra i più incisivi a garantire le pratiche di prevenzione utili alla sicurezza degli edifici; ideare attività di formazione; predisporre le procedure standard per l’affidamento ai professionisti tecnici iscritti agli Albi tenuti dal Collegio dei Periti industriali degli incarichi per lavori su beni immobili e beni comuni condominiali. Sono alcuni degli elementi più significativi del protocollo d’intesa stipulato tra l’Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari e il Consiglio Nazionale dei Periti Industriali . Un passo ulteriore, questo, verso il consolidamento delle procedure necessarie a definire, in maniera ancora più dettagliata, tutti quei principi in grado di assicurare qualità, e quindi sicurezza, ai lavori da realizzare nelle strutture condominiali. Lo spettro degli interventi contenuti all’interno del protocollo è piuttosto ampio e coinvolge numerosi settori come l’edilizia, l’energia, gli impianti, le innovazioni tecnologiche e normative, per questo viene ritenuto dai firmati un momento centrale delle rispettive attività condotte sugli edifici.